giovedì 18 marzo 2010

2

Tears FOUR PEARS

Che se aspettavate che fossero loro, a darsi da soli una mano con la questione del ranking UEFA e del quarto posto in cempionslìgh da preservare per le italiane, stavate freschi.
Sull'aggregate score di 4-1, i leoni di Zac sono stati capaci di prendere quattro pere, un legno e una traversa dall'invencible armada del Fulham di quel vecchio cuore nerazzurro di Hodgson. Finale tra calcioni di frustrazione e cartellini rossi, come nelle migliori notti valenciane. Fuori dalla Sticazzi League, fuori dal campionato, fuori forma, fuori fuori, Cannavaro e gli altri possono finalmente cambiare casacca, farsi preparare un po' di pane e Nutella da Silvestri il cuocodellanazionale, e concentrarsi sulla trasferta sudafricana. Un'altra coppa del mondo, con questi campioni, è praticamente già in bacheca.

In foto: Dopo il 3-1 dell'andata, 3seghé segna a soli due minuti dal fischio d'inizio la rete della sicurezza, che chiude il discorso qualificazione per i quarti. Solo che nessuno lo ha detto al Fulham, e quelli sono ripartiti a tutta birra (Duff).

2 commenti:

  1. Considerando che della coppa puzzona non me poteva fregare di meno, risponderò come i milanisti dopo la disfatta di manchester "Abbiamo dominato ma abbiamo perso" :-)

    ps nn so perche anche se odi la juve quasi più di quanto io l'adoro (ovviamente quest'anno sono da lavori forzati) mi fai sempre ridere

    RispondiElimina
  2. Galliani avrebbe detto che siete un po' i co-vincitori.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails